top of page

La magia di San Martino a Il Giardino di Manipura


Mentre l'autunno colora la campagna, nel nostro Agriturismo e Fattoria Didattica Il Giardino di Manipura, la giornata di San Martino diventa una celebrazione straordinaria di avventure sensoriali e connessioni profonde con la natura.

È tempo di chiudere un capitolo e di abbracciare con entusiasmo un nuovo inizio.

La terra si prepara a “riposare”, a vivere una nuova stagione, custodita e coccolata dai contadini che ogni giorno se ne prendono cura.


attivitàperbambiniinversilia


San Martino a Il Giardino di Manipura: un'esperienza sensoriale a contatto con la Natura

Un viaggio coinvolgente in cui ogni passo conduce alla scoperta di emozioni autentiche e esperienze indimenticabili, con avventure nella Natura, prove contadine, antiche tradizioni e giochi magici.

I bimbi Manipura sono stati immersi in un'esperienza che sfida mente e corpo, attraverso domande sulla natura e prove contadine da superare. Muovendosi su un gioco dell’oca di legno gigante, i bimbi hanno toccato, assaporato e annusato il mondo circostante.

È stato un modo magico per imparare, un invito a esplorare la Natura in modo creativo e coinvolgente, in compagnia di amici e familiari, sorprese e risate.


Non sono mancati sapori e profumi d’Autunno, le castagne, con il loro sapore caldo e avvolgente, sono diventate il cuore di prelibatezze che hanno catturato i palati e il calore di chi ci è venuto a trovare.

Tra i più apprezzati c’ è stato il nostro Castagnaccio dal gusto delicato . Chiunque abbia mai avuto la fortuna di assaporare il castagnaccio, preparato amorevolmente dai nonni ad ogni morso ha potuto rifare un viaggio nel tempo, un ritorno all'infanzia, un abbraccio di nostalgia reso inconfondibile dal profumo e dal sapore che rimangono eternamente impressi nella memoria.

Non sono mancate le caldarroste e i mitici necci sulla brace riempiti poi con la ricotta o con le confetture Manipura, dal profumo di buono, di affumicato, come quando venivano preparati in famiglia durante le giornate più fredde.



Immancabili i nostri gustosi taglieri Manipura a km0, con prodotti locali di prima qualità, che celebrano la freschezza e l'autenticità dei sapori tradizionali, portando chi li assapora direttamente nel cuore pulsante della nostra azienda agricola.

La giornata di San Martino a Il Giardino di Manipura è stata molto più di un evento; ogni gesto intrapreso è stato una danza con la natura, un invito a connettersi con il mondo che ci circonda e a risvegliare i nostri sensi. La condivisione di momenti speciali e di sapori autunnali ha reso questa giornata indimenticabile.

San Martino e la sua leggenda: un viaggio verso la condivisione


L'autunno è una stagione di profonde trasformazioni, un momento in cui la natura si prepara al suo sonno invernale per risorgere con nuova vita in primavera.

È un periodo di passaggio, un viaggio dell'anima verso la sua dimensione più spirituale. Durante questa fase, l’11 novembre si distingue come una data di grande significato, con San Martino che spezza il suo mantello per donarlo a chi soffre il freddo. Questo gesto di condivisione rappresenta un atto di rinuncia di sé per accogliere l'altro nello spirito.

San Martino ci insegna a vedere oltre le apparenze e a superare i limiti. L’11 è un numero maestro che simboleggia un movimento della coscienza, un invito a essere in costante movimento, senza una destinazione definita, ma con l'accento posto sul viaggio stesso. Durante questo viaggio, San Martino rimane in connessione con la parte più profonda di sé, il cuore e la compassione. La sua dedizione viene ricompensata con un'illuminazione simboleggiata dall’estate di San Martino, un'onda di luce che invade la sua esistenza. In effetti, l'universo risponde all'amore con amore.

Il cammino di San Martino è costellato da molte prove, ciascuna delle quali offre un'opportunità di crescita personale e di evoluzione. Queste sfide mettono in campo le nostre abilità e la nostra compassione, contribuendo a plasmare la nostra consapevolezza interiore.

L'11 novembre è dedicato inoltre all'oca, simbolo di sfide e prove da superare. Questo concetto ha portato negli anni alla scelta del gioco dell'oca gigante come percorso da fare durante questa ricorrenza. Qui, i bambini affrontano una serie di prove contadine, da affrontare da soli o in compagnia. Alcune di queste sfide sono state concepite appositamente per promuovere la condivisione, ribadendo l'importanza di aiutare e sostenere gli altri durante il proprio percorso.


L’ 11 novembre rappresenta molto più di una semplice data sul calendario. È un richiamo all'avventura dell'anima, un viaggio verso la compassione e la condivisione, un'opportunità di crescita e trasformazione. E questo è il nostro viaggio!

Un Viaggio Sensoriale nei nostri campi tra coltivazioni bio toscane

La Terra ci ha donato fioriture che profumavano di primavera e raccolti che sapevano di sole estivo. Ogni fiore e ogni frutto hanno portato con sé la magia delle stagioni e con essi abbiamo creato prodotti che cullano i sensi e nutrono l'anima.

Emozioni e momenti speciali: esperienze a contatto con la natura in Versilia


Non possiamo fare a meno di ringraziarti per aver condiviso con noi questo anno meraviglioso!

Grazie alla partecipazione alle giornate dedicate alle fioriture del nostro giardino e ai tanti laboratori, hai vissuto con noi il battito del cuore della Terra, hai sentito il profumo dei fiori nell'aria e il calore del sole sulla pelle.

Mentre ci prepariamo a far riposare la terra e a riflettere sugli insegnamenti e i messaggi ricevuti durante questa annata agraria, non possiamo fare a meno di guardare avanti con grande entusiasmo!


esperienzeacontattoconlanaturainversilia

Ogni giorno continueremo a coltivare la bellezza, a ringraziare la Terra per i frutti che vorrà donarci e ad abbracciare con forza la natura come parte del nostro essere.

Siamo pronti per il futuro e non vediamo l'ora di condividere con te altre esperienze nel nostro Agriturismo e Fattoria Didattica dove la natura è la nostra guida e la gioia è la nostra bussola.

Comments


bottom of page